Cinema

La frontiera

1997 - Drammatico

NAZIONE Italia
SOGGETTO Ispirato liberamente all’opera omonima di Franco Vegliani
REGIA Franco Giraldi
PRODUZIONE Mariella Li Scacchi & Amedeo Letizia per FACTORY (Italia) | FlLMALPHA – SRL
DISTRIBUZIONE MIKADO 1997 – RCS FILMS & TV
DURATA 107 minuti

CAST
Raoul Bova, Omero Antonutti, Marco Leonardi, Claudia Pandolfi, Giancarlo Giannini, Dario Penne, Tihana Mravak, Werner Egger, Roberto Totola, Vesna Tominac, Monika Haasova, Ettore Belmondo, Miranda Caharija

SINOSSI

La frontiera locandina

Un giovane ufficiale dell’esercito austro-ungarico, Emidio Orlich, di origine dalmata, decide nell’inverno del 1916 di disertare per poter essere trasferito in Italia e combattere con gli italiani contro l’Austria. Un altro giovane, Franco Velich, torna nell’estate 1941 nell’isola in cui è nato, la stessa dove era nato anni prima Emidio. Vi torna da ufficiale italiano in convalescenza per la ferita riportata in Africa settentrionale. L’isola, che era in territorio jugoslavo, è ora occupata dall’esercito italiano, e Franco vive con disagio questa situazione. Entra in contrasto con la vecchia madre e la nipote di Emidio, la cui storia nella guerra precedente gli viene raccontata da Simeone, un vecchio saggio e disincantato che guarda con distacco ma con poche speranze alla situazione attuale.

A mano a mano che viene a conoscenza delle vicende di Emidio, Franco sente aumentare i propri dubbi e le incertezze di vivere la situazione ambigua dell’occupante, e non sa come comportarsi di fronte alle azioni di ribellione della popolazione. Quando Simeone ed altri vengono arrestati per reticenza e complicità, Franco sente arrivare l’esigenza di una solidarietà al di là delle frontiere.

PREMI, RICONOSCIMENTI E CANDIDATURE

Questo film ha ottenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento dello Spettacolo – Il riconoscimento di Film di “Interesse Culturale Nazionale”.